Bella Mossa, premi per chi si muove in maniera sostenibile a Bologna

Per sei mesi, a partire dal 1° aprile, chi si sposta con mezzi eco-friendly potrà vincere premi e buoni sconto grazie a “Bella Mossa”, la nuova iniziativa di promozione della mobilità sostenibile coordinata dalla SRM-Reti e Mobilità, l’agenzia di Comune e Città metropolitana di Bologna per la mobilità e il trasporto pubblico locale. L’iniziativa, che si prefigge di coinvolgere 10.000 cittadini del territorio metropolitano, è rivolta a singoli cittadini, studenti e aziende.

Il meccanismo è semplice: è sufficiente scaricare gratuitamente da AppStore e PlayStore l’app BetterPoints, installarla e iscriversi. Con la app si potranno registrare i propri spostamenti in bicicletta, autobus, treno, car-sharing, car-pooling e gli spostamenti a piedi, guadagnando per ognuno di essi “PuntiMobilità”. Al raggiungimento di traguardi specifici, stabiliti in base al numero di “spostamenti sostenibili” effettuati, i punti potranno essere convertiti in sconti presso i tanti esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa. In questo modo si dà vita a uno “schema a incentivi” utile per stimolare e favorire la mobilità sostenibile nell’intera città metropolitana di Bologna.

Ogni 2 mesi, inoltre, si può partecipare all’estrazione di premi maggiori: 1 ciclomotore elettrico, 1 bici elettrica, 3 buoni viaggio del valore di 1.000 euro cadauno, buoni spesa hi-tech, buoni per l’acquisto di libri e altro.

E’ possibile partecipare a “Bella Mossa” sia singolarmente sia come aziende, formando una squadra con i propri dipendenti. I punti raccolti da ciascun dipendente – oltre a poter essere utilizzati individualmente per beneficiare degli sconti – contribuiranno ad alimentare il punteggio della squadra in classifica. Le aziende che a fine progetto si classificheranno nelle prime posizioni potranno vincere premi collettivi, come le rastrelliere e tanti voucher per i dipendenti più virtuosi.

Cofinanziata dal progetto europeo Empower, di cui Bologna è Città Pilota, “Bella Mossa” è coordinata a livello locale dalla SRM.

Realizzata in collaborazione con Tper, l’iniziativa ha il patrocinio di Comune e Città metropolitana di Bologna, Regione Emilia-Romagna, Camera di Commercio e Università di Bologna, a cui si aggiungono i Comuni di Anzola dell’Emilia, Calderara di Reno, Castenaso, Granarolo dell’Emilia, Castel Maggiore, Casalecchio di Reno, San Lazzaro di Savena, Sasso Marconi, Zola Predosa e dell’Unione Reno-Galliera.

fonte: Regione Emilia Romagna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...